La garanzia copre la nostra auto e molte sue parti

La garanzia è qualcosa che ci aspettiamo da ogni produttore dei beni di consumo che fanno parte della nostra vita. La pretendiamo per il forno, la lavastoviglie, il nostro ultimo smartphone, i mobili da giardino. Vogliamo essere sicuri che se qualcosa si rompe per un difetto di fabbricazione, ci venga riconosciuto un risarcimento o, per lo meno, la riparazione gratuita. Per le auto vale lo stesso ragionamento, ma in più, c’è di mezzo la nostra sicurezza al volante.

Quando alla sicurezza pensa l’automobilista:

La sicurezza alla guida prevede accorgimenti e abitudini che ogni automobilista dovrebbe osservare. Allacciare le cinture di sicurezza è quello a cui si pensa più frequentemente perché ormai è chiaro a tutti che in caso di incidente le cinture salvano

Non trascurare le riparazioni in garanzia
Effetti di una cinghia di distribuzione rotta: una biella ha perforato il blocco motore.

la vita e riducono l’entità delle lesioni. Evitare l’uso del cellulare mentre si sta guidando è un’altra importante misura di sicurezza che è affidata esclusivamente all’automobilista.

Quando alla sicurezza pensa il produttore

Però ci sono moltissime altre misure di sicurezza delle quali non sempre ci si rende conto. Quante? Tante quanti sono i componenti di una vettura. E la cosa più importante è che le case automobilistiche contribuiscono con investimenti cospicui per mantenere elevati gli standard di sicurezza.

I controlli periodici: meglio non dimenticarsene

A volte si rimandano i controlli, i tagliandi e gli interventi meccanici perché… “non è il momento”. Perché si devono sostenere altre spese, perché è “un priodo difficile”, perché si teme che il meccanico ci presenti un conto tanto salato da dover rinunciare a un fine settimana sulla neve o a quella vacanza che avevamo promesso alla fidanzata.
Eppure i controlli periodici sono il momento migliore, oltre che per la sostituzione di materiali e componenti che si usurano normalmente a causa dell’utilizzo della vettura, anche per identificare le parti che si stanno usurando in modo anomalo, e la cui sostituzione e riparazione sono coperte da garanzia.

Quali garanzie?

Ritardare il tagliando periodico sottopone la tua auto a un’usura precoce perché obblica gli organi meccanici a lavorare senza un’adeguata lubrificazione, senza un corretto raffreddamento o in condizioni che diventano sempre più critiche con il passare del tempo. Ma c’è di più: ritardare i controlli periodici erode i diritti che come consumatore ti devono essere riconosciuti. Se si trascura un difetto rimandandone la riparazione si rischia di dover provvedere quando la garanzia è scaduta e di dover pagare di tasca propria ciò che il produttore avrebbe sostituito gratuitamente.
Pensa a quanti organi meccanici rappresentano dei potenziali rischi per la tua sicurezza: i freni, le sospensioni, le cinghie di raffreddamento o della distribuzione in misura maggiore o minore sono elementi la cui rottura o il cui guasto mettono a repentaglio la tua incolumità.
Dunque non esitare, se un rumore inatteso ti insospettisce, se senti odori insoliti o se una spia segnala un guasto. Molti organi manifestano il loro malfunzionamento con segnali d’allarme facili da cogliere. Reagendo per tempo potresti scoprire di essere coperto da garanzia, e accorgerti che una riparazione potrebbe essere gratuita o quasi, a tutto vantaggio della tua sicurezza e dell’icolumità tua e di chi viaggia con te.

Parliamone: una soluzione si trova!

Ma se sei incerto, visita lo stesso la tua autofficina di fiducia, di solito la diagnosi di un difetto è gratuita (da noi lo è).
Non sei ancora convinto? Posta un commento a questo articolo, oppure visita la nostra sezione Meccanico On Line descrivendo il tuo problema, il nostro staff tecnico è sempre lieto di dare un parere, e se vieni a farci visita come utente del sito, per te sono previsti sconti speciali!

Garanzia… di sicurezza - Ultima modifica: 4 maggio 2016 - Autofficina de-ba