Selezione di filtri per autoImpariamo a conoscere i filtri impiegati nei moderni motori

Due elementi essenziali per il funzionamento del motore sono aria e carburante. La combinazione di ossigeno e combustibile è alla base del funzionamento dei motori a scoppio; per questo motivo è importante che i due elementi siano quanto più puliti possibile quando raggiungono il motore .
A tale scopo i motori sono equipaggiati di filtri che trattengono le particelle estranee (polvere, insetti, sedimenti del carburante).
La pulizia o sostituzione dei filtri dovrebbe essere effettuata almeno due volte all’anno, e particolare attenzione dovrebbe essere dedicata ai motori di veicoli che circolano abitualmente su strade polverose.

E’ importante sostituire i filtri per la semplice ragione che una cattiva azione di filtraggio incide negativamente sulle prestazioni del veicolo. Con filtri sporchi la potenza erogata dal motore diminuisce. Ciò significa che in situazioni nelle quali è richiesta potenza al motore, come ad esempio nelle salite, l’auto fa più fatica, ma soprattutto consuma più carburante ed emette una maggior quantità di inquinanti.

Oltre ai filtri di aria e carburante, è importante prestare attenzione al filtro dell’olio, il cui compito principale è quello di trattenere i materiali abrasivi e le particelle di materiali che si disperdono nel lubrificante a causa dei normali processi di logoramento degli organi meccanici. Queste impurità possono arrivare a un quinto del volume complessivo di un pieno di olio e ridurre considerevolmente le prestazioni del motore.

Esistono due tipi principali di filtri dell’olio. Il primo è presente nella maggioranza dei motori. Viene detto anche Full-Flow perché tutto il flusso dell’olio in circolazione lo attraversa. Il secondo tipo si chiama by-pass e filtra solo il 10% dell’olio in circolo. Alcuni schemi di lubrificazione comprendono sia il filtro full-flow, sial il by-pass per una miglior azione filtrante.
I filtri olio in origine erano fatti di tessuti quli cotone, lino o lana, al giorno d’oggi carte, fibre di vetro e foglie di metallo sono i materiali più comunemente utilizzati.

Che si tratti di aria, carburante o olio, i filtri svolgono un’importantissima azione di bloccaggio delle sostanze estranee che potrebbero essere introdotte nel motore e comprometterne il buon funzionamento. La manutenzione preventiva, con ispezioni e sostituzioni conformi alle specifiche del costruttore, è la soluzione migliore per evitare interventi più costosi a un motore danneggiato.

(Vedi anche Questo articolo) sul filtro dell’aria nell’abitacolo

I filtri – non si vedono, ma sono parti importanti - Ultima modifica: 4 maggio 2016 - Autofficina de-ba